COVER BANDS

 

Le cover band che desiderassero essere presenti sul nostro sito o sulla fanzine (compatibilmente con lo spazio a disposizione) sono invitate a fornirci il materiale da pubblicare inviandolo a:
HEYOU c/o Nicola De Cal - via Mangesa, 20 - 31015 Conegliano (TV)
Vi preghiamo di non inviare email contenenti allegati di dimensioni superiori a 5 MB; eventuali immagini dovranno essere in formato JPG
, non inviate mp3 o video.

Le cover band ospitate nel nostro sito (in rigoroso ordine alfabetico):

ALTER ECHOES - ANDERSON COUNCIL - CRAZY DIAMONDS
EMPTY SPACES - EVERLIME - FLOYD MACHINE -
GAMBLER
IF - KALA-AZAR - LUNATIC MOON - MAD PINK FLOYD EXPERIENCE - MIND & MATTER
MUN - NOCTURNA - PIG FLOYD - PINK BRICKS - PINK FLY - PINK FLOYD PROJECT - PINK FREUD
PINK OVER - PINK SIZE - PINK SOUND - PSYCHEDELICATE - PULSE - RABBIT RUN!
SEAMUS - SEVEN BRICKS IN THE WALL - SHINE ON - SLM 442 - TACTUSROSA
THE FINAL CUT - THINK FLOYD - WIT MATRIX

 


ALTER ECHOES

Pink Floyd Tribute band di Torino - il cui nome è un accattivante gioco di parole sulle falsariga del latino alter ego - si forma a inizio 2008 grazie al contributo di cinque musicisti torinesi provenienti da esperienze decennali di palco live a livello semi professionistico, e tutti indistintamente accomunati dalla passione per il sound dei mitici Pink Floyd.

La formazione è composta da:

Erik Caravella - lead vocal & guitar
 Daniele Gimigliano - guitars & back vocal
Silvano De Marin - guitar bass
Renè Novel - synthesizers & back vocal
Davide Pighetti - drums & percussions

Web www.alterechoes.it
Email info@alterechoes.it


ANDERSON COUNCIL

"La nostra passione, il nostro amore per la musica dei Pink Floyd e le emozioni che ci dà, ha preso corpo in questo progetto che vogliamo condividere con voi.
Lo spettacolo, che comprende brani della discografia dei Pink Floyd dagli esordi fino al 1983 e dai loro concerti, è in continua evoluzione".

La formazione è composta da:

Andrea Achilli (voice, guitars, and special sound effects)
Fabio Lorenzini (drums, percussions)
Marco Casaletta (voice, bass)
Giovanni Angarano (piano, organ, keyboards)
Stefano Scanferlato (voice, guitars)
Roberto 'Gufo' Guffanti (sound engineering)
Francesca 'Checca' Bevilacqua (press and light designing)

Web www.andersoncouncil.it
Email info@andersoncouncil.it


CRAZY DIAMONDS

Email marinigio@fastwebnet.it


EMPTY SPACES

Il progetto Empty Spaces nasce a Genova nel lontano 1997 da un gruppo di amici appassionati del sound mitico dei Pink Floyd.

La formazione è composta da:

 Andrea Grassi - voce e chitarre
Andrea La Bruna - chitarre e cori
Ernesto Montaldo - basso
Mauro D’Andolfo - sassofoni e cori
Mario Mantero - tastiere e voce
Stefano Caprilli - batteria

Il repertorio si articola su tutta la discografia soffermandosi prevalentemente attorno agli album del decennio ’70 - ’80.

Email andrea.grassi68@libero.it


EVERLIME

Gli Everlime sono una "Pink Floyd Tribute Band" di sei elementi formatasi nel 2004 tra le province di Arezzo e Perugia, che attraverso un vasto repertorio in continua evoluzione tenta di far rivivere la mitica musica dei Pink Floyd.
 

La formazione è composta da:


Riccardo Bigotti - batteria
Enrico Bonatti - basso

Francesco Cecconi - voce
Gianluca Franchi - chitarre
Andrea Loiero - tastiere
    Roberto Marcellini - chitarra elettrica
 

Web www.everlime.com

Email info@everlime.com

 


FLOYD MACHINE

Il gruppo dei Floyd Machine (inizialmente "Pink Floyd Tribute") nasce nell’ottobre 1999 dall’idea di alcuni amici, appassionati della musica dei Pink Floyd, di formare un gruppo di cover dedicato alla leggendaria rock band inglese. Nonostante l’idea fosse nata con lo scopo di realizzare un solo concerto, il progetto andò avanti sino a portare i Floyd Machine (nessuno dei quali è musicista di professione) ad esibirsi su diversi palchi nell’area del forlivese.

Col passare del tempo, e toccando svariate tappe in tutta Italia, il gruppo è cresciuto ed ha subìto varie metamorfosi, fino a giungere alla formazione attuale. L’utilizzo di strumentazione "vintage" e la ricerca delle sonorità più simili a quelle dei Pink Floyd, uniti alla proiezione di immagini su uno schermo circolare, offrono al pubblico uno spettacolo che rispecchia l’atmosfera, la poesia e lo spirito tipici dei concerti della band anglosassone.

La tribute band offre due tipologie di spettacoli: una miscellanea del periodo 1967-1994 (dove si spazia nel vario repertorio dei Pink Floyd, toccando le più famose hits e rievocando suite come "Echoes" o "Atom Heart Mother") e "The Wall" (in cui lo spettacolo, tratto dall’omonimo album, viene interamente e fedelmente riproposto sia per quanto riguarda le musiche che per la scenografia, corredata anche da un muro di mattoni in cartone, oltre agli effetti speciali che completano tutti i concerti dei Floyd Machine).

 

La formazione è composta da:

 

Alberto Volpi – Basso e voce

Davide Romboli – Chitarra e voce

Flavio Camorani – Batteria

Paolo Bonori – Tastiere

Giorgio Leandri – Chitarra

Massimo Graziani – Sax e tastiere

James Vallicelli - Cori - Chitarra e tastiere

Paola Varrato - Cori

Valentina Cacciaguerra - Cori

Michela Taioli - Effetti audio e video

Andrea Amico - Sound

Fabio Clementi - Sound

Aldo Visentin - Light designer

Eddi Giusti - Press agent

 

Web www.floydmachine.it

Email ufficiostampa@floydmachine.it

 

 


GAMBLER

"Nati nel ‘99 da un'idea di Luca, Manuel e Marco, i Gambler sono riusciti a ritagliarsi uno spazio nel cuore degli appassionati dei Pink Floyd grazie al giusto equilibrio tra musica e spettacolo, la ricerca dei suoni e delle emozioni, e la perfetta miscela fra scenografie ed entusiasmanti light show.

Per più di un decennio la band si è evoluta e ha saputo rinnovarsi per essere sempre all'altezza delle diverse situazioni in cui si esibisce, dai grandi palchi live ai teatri, accontentando anche i palati sopraffini. Oltre alla parte musicale, molta importanza viene data alla spettacolarità degli eventi, per immagini, effetti scenografici e luci attraverso i quali, dopo tanti anni di presenza sui palchi, i Gambler sanno trasportare il pubblico nelle magiche e surreali atmosfere psichedeliche, come solo la band londinese sapeva fare.

 

La formazione attuale è composta da:

 

Manuel Enzo - tastiere e campionamenti

Luca Faorlin - chitarre e voce

Marco Barison - basso e voce

Fabio Leperdi - batteria

Alberto Longato - chitarra acustica e voce

Sabrina Ragazzo - voce

Anna Tagliapietra - voce

Marco Vaona - chitarra

Antonio Gabriele - sax

 

Staff tecnico

Enrico Fornasier, Alberto Zausa, Enrico Volpato, Paolo Fornasier

 

Web www.gamblerband.net 

Facebook http://www.facebook.com/gamblerband 

Youtube channel http://www.youtube.com/user/GamblerChannel?feature=watch

Email info@gamblerband.net


IF

Ottima cover band, attiva in Lombardia.

La formazione è composta da:

Carlo Tunesi (Smus) - Batteria
Claudio Garavaglia (Hit) - Chitarra
Magoo - Basso
Claudio Carcano (Alan) - Voce/Tastiere
Luca - Screenplay

Web www.ifloyd.it
Email info@ifloyd.it


KALA - AZAR

Cover band proveniente da Treviso, il cui repertorio raccoglie i pezzi più suggestivi dell'intera discografia dei Pink Floyd, accompagnati da videoproiezioni ed effetti scenografici.

La formazione è composta da:

Alberto Pauletto - Voce e chitarra
Adriano Trivellato - Chitarra e cori
Nicola Falsone - Basso
Marco Segafreddo - Batteria e percussioni
Antonello Velleca - Tastiere e cori
Ilaria Bruno - Cori
Alice Costantini - Cori
Margherita Bertoldo - Cori

Contatti: Alberto - cell. 340-1828093

Web www.kala-azar.it
Email info@kala-azar.it


LUNATIC MOON

 

I Lunatic Moon nascono nell'estate 2009. L'idea di fondare un gruppo nuovo nel quale distaccarsi dagli impegni con i rispettivi gruppi "primari" e in cui intraprendere un nuovo percorso musicale è inizialmente di Hambe e Colin a cui si aggiungono quasi subito Eddie alla batteria e Marco al basso. La proposta iniziale era quella di creare un repertorio di cover quasi totalmente pescate dagli anni '70 sia di artisti italiani che stranieri e di reinterpretarle in maniera più o meno originale. Tuttavia col passare del tempo, data la discreta resa dei brani e la passione comune, si focalizzano sempre più su di un unico gruppo: i Pink Floyd.

Comincia a farsi largo l'idea di un vero e proprio tributo: si cerca allora di avvicinarsi il più possibile ai suoni e allo stile floydiano, mantenendo però un minimo di elementi originali in modo da non diventare prede del perfezionismo. Viene così reclutato Pappeo in qualità di tastierista, in quanto fondamentale per realizzare quelle atmosfere e quei tappeti sonori di wrightiana memoria. A inizio 2010 i Lunatic Moon sono dunque una vera e propria tribute-band e, con la formazione quasi ultimata, iniziano la difficile costruzione di un repertorio che mira ad abbracciare tutte le "ere" dei Pink Floyd dagli anni 60 a metà 90.

Nel giugno 2010, con l'ingresso di Elisa alla voce e ai cori, vengono arricchite anche le parti vocali per ottenere una migliore fedeltà con i brani originali.

 

Web: http://sites.google.com/site/lunaticmoonband

 


 

MAD PINK FLOYD EXPERIENCE

Band che propone un tributo ai Pink Floyd, in particolare al Live at Pompeii

La formazione è composta da:

Alberto Pauletto -  Basso e voce
Davide Bregolato - Batteria
Denis Pauletto - Hammond, Farfisa e tastiere
Simone Boschin - Chitarra e voce

Web http://www.pinkfloydexperience.it
Facebook Mad Floyd


MIND & MATTER

La band nasce alla fine del 2004, tra il veneziano e il trevigiano. Dagli esordi ad oggi, si contano un centinaio di concerti e attualmente i Mind&Matter continuano il loro tour sia presso locali che hanno già avuto modo di conoscerli, sia all'interno di nuove situazioni musicali. Nel giugno del 2007 davanti a duemila persone si esibiscono alla Festa d'Estate sul prestigioso palco di Vascon, pochi giorni dopo Tolo Marton e Ian Paice (batterista dei Deep Purple). Nel maggio del 2008, la band propone uno spettacolo completamente autoprodotto: “Mind Pulses From Matter”. È in questa occasione che la band porta in teatro il proprio repertorio accompagnato da una scenografia colma di icone pinkfloydiane. Lo spettacolo è da subito un grande successo: i biglietti disponibili vanno a ruba e già ad una settimana dall'evento si registra il tutto esaurito. Il 28 marzo 2009 la band ripropone lo spettacolo per la seconda volta, bissando il successo di pubblico. Visto il successo ottenuto, lo spettacolo viene riproposto l'anno seguente nello stesso teatro ed in piazze importanti, come ad esempio Noale (nel 2009 nella splendida cornice della Rocca dei Tempesta), al Marghera Village (nel 2010), a Vedelago (nel 2010).
La band è composta da: voce, due chitarre, basso, tastiere, batteria, tecnico audio, tecnico video, cori e sassofono. Il gruppo è autosufficiente ed è in grado di proporre soluzioni ed allestimenti “chiavi in mano” per le più svariate situazioni: dai piccoli spazi all'interno della maggior parte dei locali, fino alle esibizioni in teatro o in vasti spazi all'aperto. Dove possibile, durante l'esibizione, vengono proiettati su uno schermo circolare filmati e foto sincronizzati, pertinenti al brano in esecuzione. Le immagini, risultano in tal modo essere la cornice ad una musica che di per sé è coinvolgente ed evidenziano maggiormente la componente spettacolare dei Pink Floyd.

La formazione è composta da:

Bragagnolo Davide - batteria e percussioni
Callegari Massimo  - voce e chitarra acustica
Fardin Alessandro - chitarra elettrica, acustica, 12 corde, lap steal e cori
Pellizzari Giacomo - basso
Tesser Filippo - chitarra elettrica, acustica, 12 corde, organo Hammond, piano elettrico e cori
Vettoretto Paolo - piano, synth, organo Hammond, Fender Rhodes
Cervesato Oscar - video engineer e sound fx

Collaborano inoltre:
Milanese Alex - fonico FOH e tecnico audio
Callegari Andrea - sax
Moretto Caroline - cori

Web www.mindmatter.it
Email info@mindmatter.it


MUN

I Mun nascono nel 1999 dall¹incontro di quattro musicisti fiorentini e propongono un repertorio di brani dei Pink Floyd degli anni Psichedelici o della Swinging London Age che vanno dal primo album del 1967 a The Dark Side of the Moon. Nel 2000 grazie all¹incontro con la regista Tessa Bernardi, producono un musical-teatrale dal titolo "il Muro - Another brick in the wall", trasposizione integrale sul palcoscenico del mitico album The Wall. Cinque attori professionisti affiancano i musicisti in una performance teatrale contemporanea.

 I cantanti, ovvero il chitarrista, il bassista e il tastierista, si alternano nei pezzi dividendosi le parti fedelmente come Gilmour, Waters e Wright. Le atmosfere pinkfloydiane sono ricreate grazie ad una maniacale ricerca del suono e ad un light- show basato su proiezioni di diapositive e spezzoni di filmati proprio come i Floyd negli anni ¹70. I Mun eseguono i brani integrali nelle versioni live come ad esempio "Live at Pompeii", "Ummagumma", "Live in London 1971", " Rare Live in USA ", "Amsterdam 1970", ecc.

La formazione è composta da:

 Emanuele Borgi - tastiere
Andrea Beghi - batteria, cori
Nadir Morelli - basso, voce
Federico Maremmi - chitarre, synth, voce

Web www.munfloyd.com
Email info@munfloyd.com
Contatti: 335-7546666 (Andrea) oppure 339-4300649 (Federico) 


NOCTURNA

Cover band attiva dal giugno 2005.

La formazione è composta da:

Giuseppe Carrubba - chitarra e voce
Dario Caminita - basso e voce
Daniele Sposito - tastiere e voce
Fabio Gambino - batteria e percussioni

Web www.nocturna.135.it
Email nocturnafloyd@libero.it

 


PIG FLOYD

Tribute band dei Pink Floyd fondata nel 2005 dal cantante Rocco Saracino e dal chitarrista Saverio Orlando.

Vincitrice della competizione per cover band Tolve Live del 2005, conta decine di esibizioni nel sud Italia.

Nel luglio 2012 la band ha suonato con lo storico batterista-fondatore dei "Deep Purple", Ian Paice.

Nel 2005 il chitarrista Canio Giordano si è esibito dal vivo a Roma con Roger Waters nella sua opera classica “Ça Ira”.

Nel dicembre 2012 il bassista Vito Santamato ha suonato dal vivo a Roma con il chitarrista americano di Vasco Rossi, Stef Burns.

 

La formazione è composta da:

 

Rocco Saracino - voce solista

Saverio Orlando - chitarra solista

Canio Giordano - chitarra, voce, audio effects

Vito Santamato - basso

Michele Fortunato - batteria

Pierangelo Lapadula - tastiere

Marianna Mancaniello - cori

Clelia Montemurro - cori

Gino Mazzarella - sax

 

Contatti: cell. 348-2666796

Web www.myspace.com/pigfloydband

Facebook "pig floyd"

 


 

PINK BRICKS

I Pink Bricks sono una tribute band campana dedicata allo storico gruppo britannico dei Pink Floyd.

Grazie ad un vasto repertorio, curato nei minimi dettagli e che include i maggiori successi del gruppo inglese, i Pink Bricks offrono la possibilità di rivivere e di ricreare le atmosfere degli ultimi tour mondiali dei Pink Floyd.

 

La formazione è composta da:

 

Pasquale Benincasa  - batteria e percussioni

Antonello Buonocore  - basso elettrico

Casimiro Erario - tastiere

Alessio D'Amaro - chitarre

Francesco Matrone - voce solista

Antonio Maiorano - sassofono

Roberta Izzo - cori

Carmen Vitiello - cori

Alessandro Vitiello - chitarra

 

 


PINK FLY

I Pink Fly  nascono a Padova nel 2007 dall’unione di un gruppo di musicisti non professionisti accomunati dalla passione per la musica dei Pink Floyd e con alle spalle un curriculum di esperienze in varie formazioni musicali.

I Pink Fly, composti da  6 elementi, propongono un repertorio di oltre due ore tratto dai più noti successi del gruppo inglese.

Obiettivo del gruppo è riprodurre fedelmente le sonorità floydiane rispettando contemporaneamente la struttura originale dei brani.

L’esibizione del gruppo, completamente live, è contornata da uno spettacolo scenico fatto di luci ed effetti che lo rendono di sicuro gradimento e successo.

 

La formazione è composta da:

 

Paolo - chitarra solista e voce

Beppe - chitarra ritmica

Enrico - tastiere

Attilio - basso

Luca - batteria

Tony - sax

 

Web www.pinkfly.it

Email giuseppe_panebianco@fastwebnet.it

 


PINK FLOYD PROJECT

Cover band tedesca, con un repertorio che va da Meddle a The Division Bell.

La formazione è composta da:

Frank Altpeter - voce solista, chitarra
Jurgen Thiel - chitarra solista, chitarra acustica
Andreas Mittermuller - basso
Karl-Heinz Luther - tastiere, cori
Thomas Luther - batteria, chitarra acustica
Kai Kessler - batteria, percussioni
Gerhard Bleich - sax, cori
Jennifer Luther - cori
Katharina Bill - cori
Anne Stippler - cori

Web www.pinkfloydproject.de
Email info@pinkfloydproject.de


PINK FREUD

I Pink Freud nascono a Roma dall'incontro di due musicisti, Massimiliano Rubbini (tastiere e voce) e Fabio Cupidi (basso e voce), che insieme ad altri elementi si cimentano dapprima in cover generiche, per poi orientarsi allo specifico dei Pink Floyd. La band subisce varie trasformazioni nel corso degli anni, fino all'ingresso di Giacomo Valenza, chitarrista cantante dallo stile e dalla voce molto "Gilmouriana". Dal suo ingresso la svolta, col progressivo innesto di Giuseppe Vita alla batteria, e di Lorenzo Perracino al sax e alla voce, che danno un'impronta decisamente personale al gruppo. L'entusiasmo e la dedizione nella cura dei dettagli, delle sonorità e delle atmosfere caratterizzano i Pink Freud, che in tutte le loro esibizioni tendono ad un unico scopo: quello di ricreare in chi ascolta quelle emozioni e quelle sensazioni che davano
gli originali, unici, mitici Pink Floyd."

Web www.pinkfreudcover.altervista.org
Email pinkfreudcover@hotmail.it


PINK OVER

Cover band attiva dal febbraio 2003, che ripropone un repertorio di brani del periodo 1967-1979, inclusa l'esecuzione integrale di "Dark Side". Nella formazione ridotta, i Pinkover eseguono un repertorio con brani scelti del periodo 1967-1972 utilizzando strumentazione vintage come l'organo Farfisa, l'Hammond, gli echi Binson Echorec e l'impianto PA Wem.
Nel sito della band è trovate anche un attivissimo forum in cui si parla dei Pink Floyd, della strumentazione da loro usata e di come ricreare al meglio le loro sonorità.

La formazione è composta da:

Federico Mreule - chitarra e voce
Lorenzo Vidi - basso
Michele Zabucchi - chitarra e voce
Alessandro Conte - batteria
Dario Degrassi - tastiere
Franco Palatella
Cristina Gerin - sax
Elena Vinci - cori
Alexia Pillepich - cori
Elisa  Ritossa - cori

Contatti: 335-6140061 (Federico Mreule)
Web
www.pinkover.com
Email info@pinkover.com


PINK SIZE

I Pink Size nascono nel giugno del 2005 da un'idea di quattro ventenni di Vittorio Veneto, tutti accomunati dalla passione per la musica e intenzionati a dar vita a un nuovo progetto rock diverso dalle proposte già presenti nella loro zona. Dopo alcune sedute di discussione riguardanti la scelta del genere, i quattro concordarono che il vero unico punto d'incontro dei loro diversi gusti musicali era il rock psichedelico dei PINK FLOYD. Reclutato un quinto uomo, responsabile dello sviluppo e del controllo degli effetti sonori e sovraincisioni in surround quadrifonico, i Pink Size (ovvero "taglia rosa") iniziano la loro esperienza in sala prove in luglio, per poi intensificare gli incontri di perfezionamento della scaletta in autunno, in previsione del debutto del 23 dicembre. Da quel momento in poi, il gruppo raccoglie sempre più consensi e, viste le crescenti necessità di potenziamento sonoro, decide di assumere a tempo pieno anche un tecnico del suono. La band propone sonorità dei Floyd a 360 gradi, riproducendo fedelmente anche brani del primo periodo del gruppo inglese (come Atom Heart Mother, A Saucerful Of Secrets e Echoes), oltre a quelli tratti dagli ultimissimi album.

La formazione è composta da:

Matteo Ballarin - chitarre e voce
Andrea De Nardi - tastiere e voce
Paolo Pizzol - basso
Ivan Segat - batteria
Francesco Scattolin - tecnico audio/video

Web www.pinksize.net


PINK SOUND

I Pink Sound nascono nel 2009, il gruppo è composto da dieci elementi con età compresa tra i 18 ed i 50 anni accomunati da una grande passione per i Pink Floyd, come a voler dire che la musica della nota band londinese ha attraversato le generazioni senza perdere quella modernità ed innovazione tipica della loro grande sonorità.

La formazione è composta da:

Giuseppe Castro - voce e chitarra

Domenico Carazita - chitarra e lap steel

Yuri Padashifard - piano, tastiera Hammond e voce

Paolo Virgilio - basso

Alessandro Gerardi - batteria

Emmanuele Tiso - sax

Alice Miglietti - cori

Sara Coppola - cori

Gessica Carta - cori

Andrea Carazita - tecnico luci

Paolo Bianchini - tecnico audio

Web www.pink-sound.it e www.pink-sound.fan-club.it
Email info@pink-sound.it
Tel 335-65.41.811


PSYCHEDELICATE

Nel Marzo del 2000 nascono a Castelfranco Veneto gli Psychedelicate, che uniti e spinti da una comune passione per i Pink Floyd, cercano di riprodurre alcuni brani tratti dal repertorio del leggendario gruppo inglese. Caratteristica significativa degli Psychedelicate è sicuramente l’attenta e minuziosa ricerca dei suoni che si evolvono sempre più, per avvicinarsi in maniera convincente a quelli che caratterizzano la musica dei Pink Floyd.

Gli Psychedelicate hanno partecipato a vari concorsi tra cui il Rock Contest a Pove del Grappa, dove si sono classificati primi tra le cover bands, e alla IV e V Rassegna dei Gruppi Emergenti al Lido di Venezia, ottenendo nel 2003 il premio "Blue Moon". Inoltre, hanno  tenuto numerose date in tutto il Veneto e in Trentino Alto Adige.

La band ha sempre suonato cover dei Pink Floyd, riproponendo sonorità e immagini dello storico gruppo, riuscendo inoltre ad eseguire per intero “The Dark Side of the Moon”, "Animals", gran parte di “The Wall”, “Wish You Were Here” e "Atom Heart Mother", riproponendo inoltre altri numerosi brani tratti dalla discografia dei Floyd a partire dalla psichedelica "Astronomy Domine" fino alla più recente "Coming Back to Life" soffermandosi principalmente sul periodo del Live at Pompeii.


PULSE


Cinque musicisti, quattro coriste e una sassofonista per una band tributo che senza voler essere una copia carbone dei Floyd cerca di portarne in scena i concetti e la musica.

Web www.sonorika.com/artisti/136188/pulsepinkfloydtribute.html
Email luca.spillucci@tin.it


RABBIT RUN!

Tribute band attiva in Lombardia.

La formazione è composta da:

Bruno Sarti - batteria
Pierluigi Genduso Arrighi - voce, tastiere, pianoforte, hammond e fx
Marcello Colombo - basso ed effetti voce
Roberto Vielmi - voce solista e chitarre
Christian Henry "Syd" Sementina - chitarra solista
Andrea Dominioni - sassofono
Simona Bambini - vocalist
Angelita Lazzarini - vocalist

Web www.rabbitrun.it


SEAMUS

La nascita dei Seamus avviene nell’inverno del 2002, negli uffici della casa editrice DeAgostini, grazie a due amici e colleghi, Erminio Peroni (presidente dell’InterCral DeAgostini) ed Angelo Picaro (musicista del novarese, ex fotografo per DeAgostini), uniti dalla passione per la musica e l’ammirazione per i Pink Floyd. La collaborazione già consolidata in anni di organizzazione e di intrattenimento musicale per le conventions e le cene aziendali, porta i due ad un progetto più ambizioso e duraturo: formare una band che possa suonare interamente la musica del grande gruppo inglese in teatri e piazze d’Italia. Angelo Picaro si occupa quindi dell’aspetto musicale cercando musicisti idonei al progetto, ed Erminio Peroni gestisce l’aspetto economico ed organizzativo per promuovere la band. Dopo mesi di prove, conclusi con la presentazione del gruppo in un discoteca del novarese, si apre il sipario nell’autunno del 2004 con il primo concerto dei Seamus al Teatro Coccia di Novara, dove la band fa registrare il tutto esaurito ricevendo ampi consensi di critica e pubblico. Seguono altri importanti traguardi raggiunti dai Seamus, grazie alla collaborazione di molte persone, come l’esibizione in Piazza Martiri, sul palco dell’estate novarese e la realizzazione della suite “Atom Heart Mother” dei Pink Floyd, con orchestra e coro lirico, nell’autunno del 2005. I Seamus, avendo consolidato il proprio spettacolo, con scenografie, video proiezioni ed effetti luce per palchi di grandi dimensioni, non prevedono esibizioni in locali di piccola o media grandezza.

La formazione è composta da:

Mario Izzo - voce
Annamaria Paparo – voce
Stefania Calabrò - voce
Mimmo Perrone – chitarra
Giancarlo Gabbanella - chitarre
Angelo Picaro – basso
Davide Picaro – tastiere
Ezio Ottone – sax
Renzo Drebertelli - batteria

Web www.seamusband.it


SEVEN BRICKS IN THE WALL

 

La band, interamente mantovana, è nata nel 2011 e conta 10 elementi comprendenti musicisti professionisti e direttori di scuole musicali (Massimo Piasenti, direttore MMI Mantova).

I Seven Bricks In The Wall sono il frutto di un attento studio dei brani dei Pink Floyd riproposti in una forma che abbraccia le varie sfaccettature psichedeliche sonore, musicali, teatrali e sceniche. E' un viaggio-concerto nel mondo Pink Floyd che non rinucia alla fedeltà timbrica dei suoni, accostando allo spettacolo un accavallarsi di immagini, video, proiezioni, luci, laser e cambi di scena.

Il gruppo vanta la collaborazione tecnica di un gruppo di fonici e periti, capitanato Da Sandro Reggiani (live service, ingegnere delle luci di scena) e Pigino Giovanni (Sound engeneering), che hanno seguito il crearsi del progetto; la collaborazione con il circolo mantovano Officina Lab & Sound (Castellucchio) hanno permesso la creazione di un tributo ai Pink Floyd, interamente mantovano, dalle alte ambizioni.

 

La formazione è composta da:

 

Simone Rizzardi - voce e chitarra

Massimo Piasenti - chitarre

Massimo Pirotti - tastiere e programmazioni

Savio Sandro - batteria

Luca Scardovelli - chitarra

Marco Grassi - percussioni

Marco Gennari - basso

Roberto Rossi - sax, cori, tastiera

Mary Gaeta - foce solista femminile

Silvia Fiaccadori - cori

Silvia Pantani - cori

 

Web: www.sevenbricksinthewall.it

Email: ssavio@alice.it

Contatti: Savio Sandro - cell 349-2184207

 

 


SHINE ON

Gli Shine On sono una cover band di recente formazione, composta da giovanissimi appassionati pinkfloydiani.

La formazione è composta da:

Andrea Doria - tastiere
Domenico Carlucci - chitarra solista
Gaetano Vestita - batteria
Domenico Pignatelli - basso
Francesco Santoro - voce
Mimmo Galoppa - chitarra ritmica

Email andreadoria@email.it


SLM 442

Gli Slm 442 nascono nel 1994 dalla passione per la band inglese di undici amici di Staffolo, ridente paesino della provincia di Ancona. Undici elementi con età che vanno dai 25 ai 50 anni, che cercano di riproporre non solo le atmosfere pinkfloydiane, ma anche quella dimensione parallela che è dentro ogni loro nota ed ogni loro parola.

Web www.slm442.it
Email info@slm442.it


 

TACTUSROSA Acoustic Symphony Band

 

 

TacTusRosa è un gruppo musicale composto da quartetto d'archi, piano, chitarra acustica, batteria, basso, voce maschile e voce femminile, il gruppo mira a ripercorrere I brani più conosciuti dei due gruppi inglesi Beatles e Pink Floyd ma - ecco la particolarità - arrangiati in versione acustica sinfonica. La particolarità del repertorio è l’originalità dato che gli adattamenti delle musiche dei mitici quattro di Liverpool sono arrangiati da Mariano Doria e Lorenzo Bari, mentre per quel che riguarda i Pink Floyd da Mariano Doria e Sandro Benetti: scopo dichiarato è proporre brani pop con sonorità diverse.

Tra i brani da ascoltare sono in programma Yesterday, Let it be, Michelle, Here comes the sun, Come together per i Beatles, mentre dal vasto repertorio dei Pink Floyd sono stati selezionati Another brick in the wall (Parte II), Confortably Numb, Time, Shine on your crazy diamond, Wish you were here, Vera.

I musicisti del quartetto d'archi sono tutti professionisti, così come il batterista Graziano Colella e la voce femminile Claudia Valtinoni, Sandro Benetti (già “Wit Matrix”), Paolo Albiero, Giorgio Pietrobelli ed Luca Totti completano il gruppo.

Anche la parte scenografica si annuncia particolarmente curata per uno spettacolo da vedere oltre che da ascoltare.

“TacTusRosa”, nome certamente intrigante, ma cosa significa? E poi, il rosa cosa c’entra? La spiegazione è abbastanza semplice: dato che il gruppo intende rinverdire – assieme - i fasti degli immortali Beatles così come dei mitici Pink Floyd, nulla di più semplice che, per prima cosa, prendere “Beat” per i primi e “Floyd” per i secondi. “Beat” però è un po’ inflazionato, meglio quindi tradurlo – liberamente - in “Tactus”. Su questo termine possiamo trovare tante definizioni anche se la più attinente al nostro tema è quella che lo vede quale pulsazione ritmica scandita dal battito cardiaco, ovvero dal polso; corrisponde quindi ad una battuta musicale e non a caso il “tactus” è stato usato in campo musicale fino alla fine del XIIII secolo. Ulteriore finezza, la grafia esatta è (occhio alle maiuscole) TacTus, proprio per rendere il senso del ritmo. “Pink” invece non può che essere universalmente tradotto con “rosa”. Quindi, grazie all’idea di Mariano Doria e alla creatività di Dino Marsan di “Impulses Art” per la grafica abbiamo ora i “TacTus Rosa”, Tribute Band - Beatles e Pink Floyd.

 

Web www.tactusrosa.com

Emai info@tactusrosa.com

 


THE FINAL CUT

Cover band tedesca nata nel 1997, ripropone i Floyd del periodo 1968-1983 oltre a brani di Waters.
Nei loro concerti capita di poter ascoltare Julia Dream, Every Strangers Eyes, What God Wants, The Post War Dream, che la maggior parte delle cover band non propone.

La formazione è composta da:

Rainer Schneider - voce e basso
Olaf Arweiler - tastiere e voce
Alexander Dräger - batteria
Werner Melchior - chitarre

Web www.thefinalcutonline.com
Email rainer-schneider@gmx.de


THINK FLOYD

I Think Floyd sono un gruppo di amici uniti dalla passione per i mitici Pink, che nel giugno 2004 (man mano si sono aggiunti sax e alcune vocalist) hanno dato vita al progetto iniziale, spaziando dai brani di fine anni '60 fino agli anni '90.

Tra il 2007 e il 2010 la band ha visto l'avvicendarsi di altri musicisti, e con l'arrivo del tastierista Corrado, giunge alla sua dimensione ideale, concentrandosi quasi esclusivamente sui primi Pink Floyd, i più psichedelici e crudi se vogliamo, con brani dal 1967 al 1972.

L'obiettivo rimane sempre quello di creare quella situazione musicale che, riprendendo le note, i suoni e le atmosfere di questa fantastica musica senza tempo, arrivi ad unire in simbiosi chi suona e chi ascolta.

 

La formazione è attualmente composta da:

 

Corrado Pollacci - tastiere, Hammond e Farfisa

Alessandro Violin - chitarra acustica, ritmica e solista, voce

Ivano Pianegonda - basso e voce

Giulio Bradaschia - batteria

 

 

Web www.thinkfloyd.it

Email info@thinkfloyd.it

 


WIT MATRIX

Pink Floyd Tribute Band

Web www.witmatrix.com
Email info@witmatrix.com