NEWS MARZO 2004

 


Torna alla pagina delle News

 


26.03.2004 - THE FINAL CUT NEI NEGOZI

Pubblicato in Italia il cd remaster di The Final Cut. Prezzo circa 20 euro.


24.03.2004 - THE FINAL CUT PROMO DEPLIANT
In Francia, giornalisti e negozianti di dischi hanno ricevuto un depliant promozionale a colori per il remaster di The Final Cut.


24.03.2004 - THE FINAL CUT ADVANCED PROMO
E' apparso in circolazione un cd-r promozionale di The Final Cut.

21.03.2004 - THE FINAL CUT IN ITALIA DAL 26 MARZO
E' confermato che The Final Cut sarà disponibile in Italia a partire dal 26 Marzo prossimo. "When the Tigers Broke Free" è posizionata al quarto posto nella tracklist. Il cd presenta un bollino rotondo con scritto
"Pink Floyd The Final Cut remastered Includes the extra track When The Tigers Broke Free"
Il codice è 7243 5767342 6. Il booklet è composto da 16 pagine, il cd è in versione picture contenuto in un jewel case.


12.03.2004 - COMUNICATO STAMPA: AUSTRALIAN PINK FLOYD

 DARKSIDE OF THE MOON
30th ANNIVERSARY TOUR
 
THE AUSTRALIAN PINK FLOYD SHOW
 L'UNICO E SOLO TRIBUTO UFFICIALE DELLA STORICA BAND
IN ITALIA PER OTTO DATE

 "E se il gruppo in cui suoni comincia a suonare melodie diverse, ci rivedremo sul lato oscuro della luna."

Dopo tre decenni è tornata la Luna più ammirata e discussa. Ai tempi quei signori avevano i nomi di Roger Waters, David Gilmour, Rick Wright e Nick Mason, , e un gruppo di nome Pink Floyd.

Ora, nell'anno di grazia 2004, arrivano dalla terra dei canguri The Australian Pink Floyd, a presentare uno spettacolo che il London Times ha definito come "il migliore show tributo al mondo". Oltre due ore di rivisitazione quasi maniacale del tipico live dei Floyd, in uno spettacolo riconosciuto unico e ufficiale da David Gilmour in persona.

The Australian Pink Floyd è la nuova scommessa lanciata da Barley Arts dopo i grandi riscontri di vendite nello spettacolo The Musical Box, tribute band dei Genesis in programma ad aprile. Un esperimento live, quello dei tribute band show, ancora nuovo nel mercato italiano, che nel resto del globo sta spopolando già da qualche anno: The Australian Pink Floyd hanno tenuto oltre 200 date nel 2003, e annoverano nel proprio curriculum storiche performance alla Royal Albert Hall di Londra e al mitico Glastonbury Festival.

Dal 17 maggio la Tribute Band dei Floyd suonerà in otto date nel nostro paese:

LUNEDI    17 MAGGIO - MILANO, TEATRO DINERS DELLA LUNA
MARTEDI   18 MAGGIO - PADOVA, PALASPORT
GIOVEDI   20 MAGGIO - NAPOLI, tba
VENERDI   21 MAGGIO - BARI, tba
SABATO    22 MAGGIO - RENDE (CS), CAMPO SPORTIVO
LUNEDI    24 MAGGIO - ROMA, TEATRO SISTINA
MARTEDI   25 MAGGIO - FIRENZE, PALASPORT
MERCOLEDI 26 MAGGIO - RIMINI, 105 STADIUM

 I biglietti saranno disponibili dalla prossima settimana su www.ticketone.it  e nelle relative prevendite. Per ogni informazione chiamare la Barley Arts allo 02.76113055 o collegarsi al sito www.barleyarts.com

Per maggiori info sugli Australian Pink Floyd visita il sito www.aussiefloyd.com

Marzo 2004 - Ufficio stampa Barley Arts - info 02 76113055

12.03.2004 - NUOVA DATA DI PUBBLICAZIONE PER THE FINAL CUT
La data di pubblicazione di The Final Cut è prevista al momento per il 29 Marzo.
In Italia potrebbe arrivare nei negozi già a partire dal 26 Marzo.


06.03.2004 - THE FINAL CUT E WHEN THE TIGERS BROKE FREE

La data prevista per l’uscita europea della versione remasterizzata di The Final Cut si avvicina. Le stampe di prova realizzate dagli stabilimenti dei vari paesi stanno ricevendo l’approvazione dei tecnici che hanno curato il progetto, in vista della realizzazione degli esemplari destinati alla vendita. Tratte dall’ascolto di uno dei campioni, ecco alcune ulteriori notizie sul contenuto della ristampa, forniteci dal nostro Christian Diemoz:

- La bonus track “When The Tigers Broke Free” è collocata, nella sua interezza, quale quarto brano, tra “One Of The Few” e “The Hero’s Return”. Non è quindi stata percorsa l’ipotesi che voleva il pezzo diviso in due parti, analogamente a quanto avviene nel film “The Wall”. L’inserimento di “Tigers” nella sequenza dell’album, avvenuto con un gioco di dissolvenze incrociate sia all’inizio, sia alla fine della traccia, suona del tutto naturale, quasi come se fosse lì da sempre.

- Il minutaggio complessivo è di 46:22. La durata dell’album originale (nella stampa italiana CDP 7 46129 2) era di 43:12. Nell’edizione odierna, “When The Tigers Broke Free” dura 3:16. Aggiungendo questo dato alla lunghezza originale si otterrebbe però 46:28. In sostanza, alla versione 2004 di “The Final Cut” mancano all’appello sei secondi, dopo vari ascolti non sono comunque stati notati cambiamenti (od omissioni) di rilievo. La più verosimile ragione di questa discrepanza appare quindi essere il gioco di dissolvenze incrociate attuato per inserire "Tigers".

- All’orecchio, gli elementi maggiormente caratterizzanti del nuovo mix appaiono l’incrementata profondità/spazialità della voce di Roger (qualità che si notano soprattutto nel brano che apre l’album, “The Post War Dream”) e la maggior definizione del timbro di strumenti che in precedenza sembravano meno in evidenza nel missaggio (è il caso, soprattutto, di alcuni passaggi di piano e di chitarra ritmica). In termini complessivi, la percezione è assolutamente gradevole e il lavoro svolto da James Guthrie e Joel Plante si colloca indubbiamente all’altezza del proposito “suona come mai prima d’ora in cd”.

05.03.2004 - AGGIORNAMENTO SU THE FINAL CUT
EMI Italia conferma che la release date per The Final Cut è confermata al 22 Marzo 2004. Non sono previste al momento particolari operazioni promozionali.