NEWS AGOSTO 2007

 


Torna alla pagina delle News

 

 

 

31.08.2007 - IN VENDITA L'EDIZIONE COMMEMORATIVA PER I 40 ANNI DEL PIPER!!!

E' da oggi disponibile nei negozi italiani l'edizione in 2CD per il quarantennale del Piper; inoltre, presso alcuni negozi sono già arrivate anche le copie dell'edizione deluxe in 3CD, negli altri punti vendita arriverà domani o nel corso della prossima settimana.

I prezzi indicativi sono rispettivamente di Euro 19.90/20.90 per il doppio e di Euro 32.00/34.00 per il triplo.

 

30.08.2007 - IL RITORNO DELLO STRALUNATO PIFFERAIO DEL 1967

Fantastici quei ragazzi del ‘67: Velvet Underground & Nico, i Beatles di Sgt.Pepper's, Rolling Stones, Jimi Hendrix Experience, The Doors, Grateful Dead... e Syd, Roger, Nick e Rick. Un anno insuperabile musicalmente, un'atmosfera generale di "peace & love", mai più ritrovata. O comunque sognata.

Il “pifferaio alle porte dell'alba” (uno dei migliori debut album di sempre) è il punto di arrivo, non la partenza, della psichedelia inglese.

E' forse il punto di partenza, con i primi due album dei Soft Machine, del prog anni Settanta.

 

Sono undici brani, per circa 42 minuti:

- Astronomy Domine: stupendo inizio con tematiche molto prog che si svilupperanno negli anni successivi. Ma vi ricordate l'emozione nel 1994 quando questa canzone veniva suonata all'inizio dei concerti del Division Bell Tour?

- Lucifer Sam: ritmi da Swingin' London; ogni volta che risuona questo pezzo si pensa alla Londra descritta da Antonioni nel film Blow Up.

- Matilda Mother: è il Syd dolcemente malinconico che canta "Oh mother, tell me more"; poco più che ventenne ricorda probabilmente una scena comune a noi tutti, ovvero la mamma che racconta le fiabe nella cameretta prima di addormentarsi.

- Flaming: i ricordi da bambino qui probabilmente si incrociano con i primi trip. E bruciano…

- Pow R Toc H: forse il miglior aggettivo per descriverlo è "tripposo".

- Take Up Thy Stethoscope And Walk: un brano a parte, uno dei primi scritti da Roger, con echi di Doors e free jazz.

- Interstellar Overdrive: il manifesto della psichedelia inglese e non solo. Da notare, nel terzo disco della limited edition, l'inclusione della versione tratta dall'EP francese del 1967 e la psichedelissima Take Six.

- The Gnome: la meraviglia degli gnomi per la natura, probabilmente pensata-paragonata a quella dei bimbi, e che si perde quando non si sgranano più gli occhi davanti a un cielo azzurro.

- Chapter 24: l'ispirazione orientale di Syd, quasi obbligatoria a quei tempi dopo le esperienze indiane di George Harrison e compagni.

- The Scarecrow: la canzone che più mi colpì nei primi Floyd, legata a quel vecchio video con quattro giovani che giocano in un campo di grano. E' in perfetto stile Barrett, semplice e descrittivo come usano i bambini.

- Bike: una canzone d'amore. Forse. L'amore per una bicicletta quando si è bambini, e poi da adolescenti per una ragazza. Questa canzone meriterebbe di essere approfondita e paragonata magari ad altre; pensate ad esempio a "La Cura" di Franco Battiato: sicuramente modi diversi di scrivere musica e testi, ma poi il succo non è sempre quello?

 

Ed ora alcune notizie tecniche: la cover è quella originale di Vic Singh, in questa nuova versione il packaging è stato rivisto dallo studio di Storm Thorgerson.

La produzione originale è di Norman Smith e le registrazioni a cura di Peter Pown; il remaster 2007 è di James Guthrie e Joel Plante.

Ad un primo ascolto l'audio (mi) sembra molto buono, in particolare la resa delle voci in primo piano, ma anche i tanti coretti presenti.

Il timing del CD mono è di 42 min. 17 sec., quello stereo 42 min. 00 sec. (quello pubblicato nel remaster stereo del 1994 era di 41 min. 59 sec.); ci torneremo comunque più avanti, sia sul sito che sulla fanzine…

Riascoltando la versione mono, la cosa che più colpisce è l'importanza di Rick alle tastiere e alla voce; non gliene si è dato atto abbastanza.

Insomma, acquisto consigliato a tutti e obbligatorio per quei non-fans floydiani amanti del 1967 e dintorni.

Da domani 31 agosto nei negozi italiani la versione 2CD (su EMI), mono e stereo con booklet di 16 pagine con i testi, al prezzo di un CD.

Dalla prossima settimana l'edizione limitata in 3CD, il terzo contiene i primi tre singoli e quattro bonus: “Interstellar Overdrive” nelle versioni French Edit e Take Six, “Apples And Oranges" nella versione stereo inedita, e una alternative version di “Matilda Mother”.

In definitiva un quarantennale festeggiato in modo intelligente con materiali originali e sensati.

Finalmente anche dagli archivi Floyd escono versioni e takes differenti. Era ora.

Fantastichiamo: il prossimo anno cadrà il quarantennale di “A Saucerful Of Secrets”. Anche di questo secondo album esiste una versione mono oltre a quella stereo; la mono non è mai stata pubblicata in CD, e la versione inglese del 1968 su vinile è ormai di difficile reperibilità a meno di estenuanti ricerche e a diverse (molte) centinaia di euro di spesa. Esisteranno sicuramente delle takes differenti da quelle pubblicate, ma ci sono soprattutto una serie di brani di Syd incisi dai Floyd, risalenti a quel periodo e mai pubblicati ufficialmente (“Scream Thy Last Scream” e “Vegetable Man”). E' brutto rischiare di perderle, perché non pubblicandole è questo che si rischia, oltre ad incentivare il mercato pirata. Tra l'altro nel 1997 ci fu da parte di Emi la pubblicazione di quel bel box "Pink Floyd 97 Vinyl Collection" dove però mancavano alcuni album... Perché non completare il lavoro con un bel "Pink Floyd 2008 Vinyl Collection" e un bel triplo CD mono-stereo-bonus di “A Saucerful Of Secrets”?

 

In memoria di Syd

"A movement is accomplished in six stages,

and the seventh brings return"

(da Chapter 24)

 

30.08.2007 - Il PIPER SU XL E VANITY FAIR
Su XL di settembre, in edicola con Repubblica (n. 25, in copertina Roy Paci e Manu Chao) trovate la recensione del Piper a cura di Riccardo Bertoncelli.

Un trafiletto dedicato al quarantennale lo potete leggere anche su Vanity Fair di settembre.

 

30.08.2007 - AGGIORNAMENTO SUL PIPER
Ultime ore di attesa per i fans italiani, che da domani potranno trovare nei negozi la regular edition del Piper, per intenderci quella con il doppio CD. Per i collezionisti che vorranno acquistare anche l'edizione limitata con i tre dischi sarà necessario attendere invece ancora qualche giorno: il ritardo è dovuto ai maggiori tempi tecnici necessari per la realizzazione del differente packaging, pertanto verrà pubblicata nel corso della prossima settimana.

 

21.08.2007 - IL PIPER ESCE IN ITALIA IL 31 AGOSTO
Hanno trovato conferma oggi le indiscrezioni di dieci giorni fa, secondo le quali ci sarebbe stato uno slittamento nella data di uscita del Piper. Confermiamo che non sarà possibile trovarlo nei negozi il 24 agosto; dovremo aspettare una settimana in più, pertanto sarà acquistabile dal 31 agosto.

 

21.08.2007 - NUOVO SITO INTERNET PER GLENN POVEY
Nuovo sito internet per l'amico Glenn Povey, autore del bellissimo libro "Echoes: The Complete History Of Pink Floyd".

Tutte le info sull'opera e su come ordinare il volume alla pagina www.mindheadpublishing.co.uk

 

19.08.2007 - ORDINABILE IL DVD DI GILMOUR
Con un comunicato diffuso dal suo sito ufficiale, è partita la prevendita della speciale edizione in 2 dischi di "Remember That Night", in uscita il tra il 14 e il 18 settembre; il prezzo comunicato è di 18.49 US$. Il merchandising ufficiale si arricchisce inoltre di due magliette (35 US$ l'una, sconto di 10 US$ se si acquista anche il dvd) e una borsetta (20 US$, sconto di 8 US$ in caso di acquisto combinato con il dvd).

Per tutte le info visitate il sito del merchandising ufficiale.

 

19.08.2007 - EPK E FAT OLD SUN IN DOWNLOAD SUL SITO DI GILMOUR
Dal 15 agosto sul sito ufficiale di David Gilmour, nella sezione dedicata al dvd, trovate il link per gustarvi i 10 minuti dell'EPK, mentre dal 17 agosto è disponibile la full version di "Fat Old Sun". Per il download cliccate qui.

 

19.08.2007 - NUOVO ALBUM PER WRIGHT NEL 2008?
Rick Wright potrebbe far uscire il suo prossimo album solista nel corso del prossimo anno; in un'intervista rilasciata venerdì 17 a Billboard e riportata da Reuters, Wright ha confermato di avere parecchie idee per il suo progetto: si tratterà di un album strumentale, in cui Rick suonerà il pianoforte, mentre non si sa ancora se sarà coadiuvato anche da altri musicisti.

Per leggere l'intervista cliccate qui.

 

19.08.2007 - THE PIPER SU CLASSIC ROCK
Su Classic Rock in edicola (n. 109, agosto 2007, in copertina Hendrix, Plant, Jagger e altri nei festival rock più importanti) il cantante Chris Cornell (Soundgarden, Temple Of The Dog, Audioslave) parla di "The Piper At The Gates Of Dawn"; l'articolo presenta anche una bella foto di Syd, Roger, Nick e Rick concentrati in studio di registrazione nel 1967. In vendita a Euro 11, con incluso un cd live con pezzi di Iggy Pop, Yes, Jethro Tull, Fleetwood Mac, Fairport Convention, ecc...

Inoltre l'intera pagina 25 è riservata alla pubblicità per l'anniversario del Piper.

 

11.08.2007 - POSSIBILE RITARDO PER IL PIPER?
Da diversi giorni gira la notizia su un possibile ritardo nella data di pubblicazione del Piper. E' probabile che venga rinviato di una settimana, per cui in Italia lo potremmo trovare in vendita dal 31 agosto. Alcuni siti specializzati stanno raccogliendo le prenotazioni dando come nuova data di uscita nel Regno Unito il 3 settembre.

 

10.08.2007 - XL: I 100 DISCHI CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO
Il magazine "XL" (n. 24, agosto 2007, Dylan Dog in copertina) presenta la Top 100 dei dischi che hanno cambiato il mondo, scelti da artisti del calibro di U2, Patti Smith, Radiohead, Franz Ferdinand, White Stripes, ecc... La classifica è ovviamente opinabile e discutibile; al primo posto Little Richard con "Tutti Frutti", Beatles al secondo con "I Want To Hold Your Hand", Elvis Presley al terzo con "Heartbrake Hotel", mentre i Pink Floyd sono presenti al 56esimo posto con "Arnold Layne" (commentato da Edgar Froese dei Tangerine Dream).

 

11.08.2007 - IL PIFFERAIO COMPIE 40 ANNI

Il 5 agosto 1967 usciva in Inghilterra il primo album dei Pink Floyd, "The Piper At The Gates Of Dawn".